Servizi

A3EMME Multimedica da anni offre ai propri Pazienti una gamma completa di prestazioni cliniche per soddisfare ogni tipo di esigenza terapeutica. Siamo perfezionati nelle grandi riabilitazioni implanto-protesiche, ovvero nel ripristinare estetica e funzione anche in bocche gravemente compromesse mediante l'utilizzo di impianti con e senza carico immediato, nella diagnosi e terapia della malattia parodontale ( una volta definita come “piorrea”), nel trattamento dei piccoli pazienti con terapie conservative ed ortodontiche, grazie ad un team di professionisti in grado di abbracciare tutte le discipline di ambito odontoiatrico. Incontriamo le necessità dei nostri Pazienti offrendo una gestione dell'estetica del sorriso, mediante piani di trattamento che prevedono l'interazione della chirurgia estetica gengivale e dell'ortodonzia “invisibile” (invisaligne o tecnica linguale).

A3EMME Multimedica sconfigge la paura del dentista mediante la programmazione chirurgica virtuale 3D (senza bisturi e punti di sutura) e grazie alla sedazione cosciente praticat da un esperto anestesista – rianimatore per gli interventi piu lunghi e complessi.

Scoprite cliccando sui link di seguito le innumerevoli opportunità di ritrovare il sorriso!

Implantologia a Carico Immediato / Post-Estrattiva

CHE COS’È?

La terapia implantare ha generato una svolta epocale in odontoiatria. La possibilità di sostituire le radici degli elementi mancanti con impianti in titanio ha aperto orizzonti che solo fino a pochi decenni fa non erano contemplabili.

A3EMME Multimedica ha fatto dell'implantologia e della parodontologia i propri punti di forza.

Nell'ultima decade la ricerca scientifica ha fatto ulteriori progressi, dimostrando che la costruzione immediata degli elementi protesici sugli impianti stimola l'apposizione ossea sulla superficie implantare.

Questo si traduce nella possibilità di riavere i propri denti in meno di 24 ore!

Il Raggiungimento di questi risultati viene garantito dai dati e dai protocolli della letteratura scientifica che A3EMME Multimedica rispetta scrupolosamente, dove si evidenziano percentuali di successo che superano il 95% a 10 anni dal posizionamento, caso unico nel panorama della terapia medica.

Grazie alle procedure di rigenerzione ossea guidata (GBR o Guided Bone Regeneration), come il rialzo del seno mascellare e la rigenerazione verticale di cresta ossea, mediante innesto di biomateriali innovativi ripristiniamo gli spessori ossei indispensabili per il posizionamento degli impianti e ridare felicità al Vostro sorriso!

Ci occupiamo da oltre 10 anni di ogni tipo di terapia chirurgica, come estrazioni di denti inclusi o semi-inclusi nell'osso, asportazione di cisti e piccole neoformazioni del cavo orale, garantendo serenità e sicurezza ai nostri Pazienti.

RIFERIMENTI
Animazione 3D- Formazione Ossea attorno all'impianto - Osteointegrazione
Animazione_biologia_preservazione_alveolo
Osteology Monte Carlo 2013
Progettazione virtuale / chirurgia guidata
Osteology Foundation 2013-Monaco (MC)
Corso avanzato di Chirurgia Parodontale a cura del Prof. Giovanni Zucchelli
40's and Zucchelli
Riabilitazione completa superiore e settori posteriori inferiori

Progettazione chirurgica Virtuale / Chirurgia Implantare Guidata

CHE COS’È?

L'evoluzione tecnologica permette la programmazione degli interventi implantari, mediante l'utilizzo di software dedicati che elaborano i dati raccolti tramite esami tomografici volumetrici (TAC) che sfruttano la tecnologia "cone beam". Questo consente di effettuare interventI minimamente invasivi ( che non richiedono l'utilizzo del bisturi per visualizzare l'osso sottostante) e grazie alla progettazione virtuale/tridimensionale il posizionamento degli impianti avviene con precisione assoluta, permettendo di realizzare i manufatti protesici con largo anticipo. Il paziente può dunque tornare a sorridere e masticare il giorno stesso dell'intervento. La possibilità di visualizzare tutto il progetto chirurgico/protesico sui grandi schermi a nostra disposizione rende particolarmente semplice e stimolante il processo di informazione e comprensione del piano terapeutico proposto.

RIFERIMENTI
Animazione 3D- Formazione Ossea attorno all'impianto - Osteointegrazione
Osteology Monte Carlo 2013
Progettazione virtuale / chirurgia guidata
Osteology Foundation 2013-Monaco (MC)

Protesi fissa e mobile

PROTESI FISSA

Branca dell'odontoiatria che Consente di ricostruire denti gravemente danneggiati dalla carie o di sostituire elementi dentali mancanti, mediante l’inserimento di protesi comunemente chiamate corone o “capsule” (nel caso di protesi su un singolo dente), o ponti (nel caso di una protesi fissata su due o più denti naturali allo scopo di sostituire elementi mancanti). Il materiale di gran lunga più utilizzato per la realizzazione del rivestimento esterno delle protesi fisse è la ceramica, per le sue caratteristiche estetiche e di stabilità nel tempo.

A3EMME Multimedica utilizza da alcuni anni nuove tecnologie basate sull’utilizzo di materiali innovativi, estetici e biocompatibili, come ossido di zirconio e disilicati di litio. Oggi giorno è possibile realizzare delle protesi fisse in ceramica che risultino di fatto indistinguibili da un punto di vista estetico e funzionale dai denti naturali, con risultati estetici d'eccellenza per la soddisfazione dei nostri Pazienti.

PROTESI MOBILE

Quando non è possibile riabilitare il cavo orale mediante protesi fisse o sostenute da impianti, è necessario affidarsi a protesi rimovibili Parziali (protesi scheletrate) o totali (dentiere).

Nel caso in cui siano presenti alcuni denti, la protesi mobile può “ancorarsi” e mantenersi stabile grazie ad attacchi o ganci. Ovviamente, maggiore è il numero di denti presenti e maggiore sarà la stabilità della protesi. Se mancano tutti i denti la protesi mobile è detta totale e si appoggia e si sostiene completamente sulla mucosa orale.

Le protesi mobili sono facili da mantenere pulite e sono generalmente più economiche rispetto alle protesi fisse tradizionali o su impianti, ma sono generalmente più ingombranti, instabili e meno confortevoli rispetto alle protesi fisse. Possono portare ad un lento ma costante riassorbimento delle arcate prive di denti e quindi un ulteriore peggioramento della stabilità della protesi nel tempo, con la necessità di modificare e ribasare periodicamente i manufatti protesici.

A3EMME Multimedica ha creato un team specifico che si occupa con particolare attenzione di quei pochi pazienti che non sono in grado di affronatare terapie chirugico-impalntari per riabilitazioni orali, fornendo manufatti protesici di elavata qualità e pari dignità funzionale rispetto alle riabilitazioni fisse.

RIFERIMENTI
Riabilitazione completa superiore e settori posteriori inferiori

Ortodonzia Estetica (Tecnica Linguale / “Invisalign”)

CHE COS’È?

Branca dell'odontoiatria che si occupa dello studio, dello sviluppo e della crescita dell'apparato dento-maxillo-facciale e delle strutture ad esso correlate, dalla nascita alla sua maturità.

COME SI INTERVIENE?

A3EMME Multimedica vanta un'esperienza pluriennale nella gestione di tutte le terapie preventive, intercettive e correttive delle malocclusioni dentali e scheletriche nel piccolo paziente e nell'adulto, utilizzando dispositivi funzionali o meccanici (detti comunemente "apparecchi") al fine di stabilire normali relazioni anatomiche e funzionali dei denti e delle loro basi ossee.

Se le indicazioni cliniche lo consentono siamo perfezionati nella terapia ortodontica “invisibile”, utilizzando dispositivi applicati sul lato linguale dei denti oppure le mascherine “Invisalign”

Il risultato è quello di una corretta occlusione ed un soddisfacente aspetto estetico (con particolare attenzione all'allineamento), raggiunto con il minimo disagio durante la terapia.

RIFERIMENTI
ORTODONZIA LINGUALE ESTETICA SUPERIORE
ORTODONZIA LINGUALE ESTETICA
ORTODONZIA LINGUALE ESTETICA

Igiene dentale e prevenzione

CHE COS’È?

La prevenzione è il miglior modo per mantenere la salute dei denti e delle gengive. E’ necessario mantenere una scrupolosa igiene domiciliare e recarsi presso lo studio dentistico almeno ogni sei mesi per fare una visita di controllo e per una seduta di igiene professionale.

Le patologie che colpiscono più frequentemente la cavità orale e che portano alla perdita dei denti sono la carie e la malattia parodontale e sono entrambe causate dalla placca batterica e dal tartaro. La placca batterica è costituita da un accumulo di batteri fermamente aderente alle superfici dei denti, presente in particolar modo in corrispondenza della giunzione dente-gengiva (colletto del dente). Il tartaro è una sostanza calcificata, molto ricca di batteri, che aderisce fortemente alle superfici dentali. Si forma come risultato della mineralizzazione della placca batterica. Non è possibile eliminarlo con le normali tecniche di igiene orale domiciliare, ma è necessaria una pulizia dei denti di tipo professionale (detartrasi).

COME SI INTERVIENE?

Un efficace e quotidiano controllo della placca batterica, insieme ad una periodica seduta di igiene professionale eseguita dal dentista (detartrasi), indispensabile per rimuovere completamente eventuali detriti calcificati, previene l’insorgenza della carie e previene o arresta il progredire della malattia parodontale.

Conservativa

CHE COS’È?

Per cure conservative si intendono quelle terapie che si effettuano su denti colpiti da carie o da traumi, con lo scopo di ripristinare e salvaguardare la funzione, l’estetica e la vitalità dei denti interessati. Si tratta di otturazioni, ricostruzioni, intarsi e sigillature. La carie è una malattia che distrugge i tessuti duri del dente causata dalla placca batterica.

COME SI INTERVIENE?

La sua cura consiste nell’asportazione del tessuto cariato, che si presenta rammollito, e dall’otturazione della cavità così formatasi all’interno del dente. L’otturazione viene effettuata con materiali resinosi che aderiscono chimicamente alle pareti del dente da ricostruire, detti “compositi”, i quali dispongono di un’ampia gamma di colori che si avvicinano a quella dei denti naturali, garantendo così un aspetto estetico ed invisibile al restauro, oltre il rispetto biologico dei tessuti circostanti e dell’intero organismo. Le cure conservative, così come quelle endodontiche, vengono effettuate con l’ausilio dell’anestesia locale e dell’isolamento del dente tramite un dispositivo fondamentale per la predicibilità di queste terapie nel lungo periodo: la diga di gomma.

Endodonzia

CHE COS’È?

Branca dell'odontoiatria che si occupa di risolvere tutte le terapie che riguardano la parte “interna” dei denti, quando viene colpita da patologie alla base del mal di denti, come infiammazioni della polpa ( pulpiti o necrosi pulpari).

Il trattamento endodontico (o devitalizzazione) consiste nella rimozione del tessuto pulpare interno al dente, sia a livello della corona sia a livello delle radici, nonchè nella sostituzione del tessuto rimosso con un'otturazione permanente in guttaperca, previa adeguata sagomatura dei canali radicolari.

I Professionisti di A3EMME Multimedica hanno maturato esperienza pluridecennale nei trattamenti endodontici, utilizzando tecnologie all'avanguardia come gli strumenti rotanti al nichel-titanio, rilevatori apicali digitali e sistemi di ingrandimento, che rendono estremamente predicibile il risultato finale a lungo termine...

RIFERIMENTI
Riabilitazione completa superiore e settori posteriori inferiori

Pedodonzia o Odontoiatria Pediatrica

CHE COS’È?

E' la branca dell'odontoiatria che si occupa della prevenzione e della terapia delle patologie dei piccoli pazienti.

COME SI INTERVIENE?

L'attenzione è rivolta alla prevenzione delle lesioni cariose tramite il suggerimento di una alimentazione corretta, applicazioni di fluoro, sigillatura dei solchi, educazione all'igiene orale, individuazione di malocclusioni precoci, oltre che alla ricerca della collaborazione dei piccoli pazienti in un ambiente nuovo e storicamente “ostico” per i più giovani.

Gnatologia

CHE COS’È?

Disciplina che Studia tutti gli organi o apparati che dal lato fisiologico o patologico possono essere collegati all’occlusione dentaria”.

I “DCCM” o Disordini Cranio-Cervico Mandibolari racchiudono tutte quelle patologie che portano a disfunzioni o dolori durante i movimenti della mandibola.

A3EMME può vantare l'eccellenza nella gestione di queste dolorose patologie che possono limitare fortemente le possibilità di relazione sociale e di alimentazione di alcuni pazienti.

COME SI INTERVIENE/RISULTATI

La terapia gnatologica consiste nel ristabilire i normali rapporti fra condilo mandibolare , disco aricolare e fossa glenoide. Pertanto è la posizione mandibolare reciprocamente al cranio che fa la differenza tra successo ed insuccesso. Allo scopo servono manufatti ortodontici prevalentemente di resina e metallo (bite o placche) che riposizionino la mandibola producendo allo stesso tempo un rilassamento muscolare dei muscoli masticatori e di tutti gli altri muscoli interessati, facilitando la masticazione e la fonazione.

Sedazione cosciente

CHE COS’È?

L’odontofobia (termine scientifico per la paura del dentista) è legata non solo alla paura del dolore, ma anche al timore per la perdita del controllo e al rifiuto di affidarsi totalmente alle mani di qualcun altro. In passato la paura del dentista rappresentava un vero e proprio ostacolo che impediva a molti individui di sottoporsi alle dovute cure odontoiatriche, peggiorando ulteriormente i problemi, con le conseguenze negative che si possono immaginare sia sul piano funzionale che estetico.

Con il termine sedazione cosciente si intende uno stato soggettivo di diminuzione dell'attività della persona, moderata eccitazione e calma. Si definisce “cosciente” (nonostante tale termine, unito a quello di sedazione potrebbe apparire come un controsenso, quasi un ossimoro), perché durante lo stato di sedazione il paziente resta per tutto il tempo sveglio e collaborante, in grado di interagire con il professionista. Grazie alla sedazione cosciente, anzi, lo specialista odontoiatrico ha modo di operare in tutta tranquillità e più liberamente, sentendosi egli stesso più sereno con un paziente non in preda ad attacchi di ansia e nervosismo.

Questo risultato è ottenuto con la somministrazione endovenosa di un sedativo. Questa tecnica permette di indurre l'ipnosi mentale senza perdita di coscienza. l'introduzione delle benzodiazepine ha reso più esteso l'impiego della sedazione cosciente endovenosa in alternativa a quella inalatoria effettuata con protossido d'azoto in ambito odontoiatrico. ?Questa tecnica prevede la somministrazione endovenosa di una piccola dose di benzodiazepina con ripresa amnesica rapida e quasi priva di effetti collaterali e di rischi. Il dosaggio farmacologico dipende dal tipo di benzodiazepina somministrata, dall'età del paziente e dalle sue abitudini di vita. ?Questo obbliga l'utilizzo di dosi variabili di benzodiazepine anche in funzione del peso. L'esperienza ventennale del Dr. Fabio Branca (anestesista rianimatore) garantisce la massima sicurezza ai nostri pazienti. La nostra casistica conferma che vi è un altissimo gradimento per questa tecnica, permettendo di superare ansia e paura, condizione essenziale per affrontare cure odontoiatriche e chirurgiche in tutta serenità.

Parodontologia e Chirurgia Estetica Mucogengivale

CHE COS’È?

La parodontologia è la disciplina odontoiatrica che si occupa dell’insieme dei tessuti che circondano il dente e ne assicurano la stabilità: la gengiva, l’osso e il legamento parodontale,che nel loro insieme vengono definiti PARODONTO.

La malattia parodontale, comunemente chiamata “piorrea”, è un’ infezione batterica di tali tessuti dovuta quasi sempre ad una scarsa o errata igiene dentale. Se protratta nel tempo e non curata si cronicizza causando la perdita dei denti. E' strettamente legata agli stili di vita ( alcool e tabacco tra i maggiori responsabili), causata da batteri particolarmente aggressivi che si annidano inizialmente nel solco virtuale presente tra dente e gengiva,per poi agire indisturbati nella profondità dei tessuti, causando gravi infezioni che possono diffondersi nell'organismo, diventando cosi responsabili dell'aggravamento di malattie cardiovascolari, renali, nonché correlati ad un aumento del rischio di parto prematuro.

Spesso alitosi, mobilità dentale, sanguinamento e retrazione gengivale sono i “campanelli di allarme” che il nostro organismo fa suonare quando esiste un problema di salute parodontale che spesso sfugge ai Pazienti.

Il Team di Professionisti di A3EMME è addestrato da oltre 10 anni nella diagnosi precoce e nella CURA della malattia parodontale. La presenza della patologia non impedisce in alcun modo la riabilitazione della Vostra bocca: grazie ad una corretta diagnosi ed a piani di cura specifici siamo in grado di mantenere il Vostro patrimonio dentale, oppure possiamo sostituire quanto andato perduto con le più moderne tecniche chirurgiche.

RIFERIMENTI
Osteology Monte Carlo 2013
Osteology Foundation 2013-Monaco (MC)
Corso avanzato di Chirurgia Parodontale a cura del Prof. Giovanni Zucchelli
40's and Zucchelli
Riabilitazione completa superiore e settori posteriori inferiori

Sterilizzazione

CHE COS’È?

Il nostro obiettivo è la vostra sicurezza. Lo studio è dotato di una sala attrezzata ed adibita unicamente alla sterilizzazione, in cui operano due autoclavi di tipo ospedaliero ed un’imbustatrice-sigillatrice che garantisce il mantenimento della sterilità degli strumenti nel tempo. Quotidianamente vengono sterilizzati ed imbustati non solo gli strumenti per uso chirurgico ma anche tutti gli strumenti di uso corrente come specchietti, pinzette, frese etc. Inoltre, ove possibile, viene utilizzato comunemente materiale monouso per poter garantire al paziente il massimo della sterilizzazione e dell’igiene.

L'obiettivo principale della sterilizzazione è quello di garantire strumenti e materiali sicuri al momento del loro utilizzo sul paziente. La norma UNI EN 556-1:2002 stabilisce che è possibile indicare come sterile un prodotto quando è sottoposto ad un procedimento di sterilizzazione convalidato. Lo studio utilizza a tale scopo apparecchiature per la sterlizzazione costruite ed installate a norma e impegna il proprio personale a monitorare sistematicamente e permanentemente il procedimento di disinfezione e sterilizzazione.

Percorso completo di sterilizzazione
Il personale dello studio dedica tempo e metodologie specifiche alle procedure di sterilizzazione ed è costituito da operatrici che conoscono perfettamente le prassi opertaive e sono consapevoli della necessità di seguire scrupolosamente il protocollo convalidato e dell'incomprimibilità dei tempi destinati ai singoli passaggi.

Il percorso completo di sterilizzazione, nello specifico, è costituito da più fasi:
Decontaminazione chimica
Risciacquo ed asciugatura
Confezionamento
Sterilizzazione in autoclave

Sterilizzazione in Autoclave
Il vapore saturo e sotto pressione è il mezzo di sterilizzazione più usato nelle strutture sanitarie, in quanto il più veloce e sicuro rispetto ad altri agenti sterilizzanti.

Metodologie di controllo del ciclo di sterilizzazione
I processi di sterilizzazione sono di fondamentale importanza ovunque si pratichi una branca operativa della medicina, odontoiatria compresa, dove i rischi di contaminazione e quindi di infezione sono effettivi, per pazienti, operatori ed utenti in genere, ma che possono essere facilmente azzerati attuando con serietà e responsabilità le corrette procedure di sterilizzazione. Tali procedure necessitano pertanto anche una serie di controlli atti ad accertarne l'efficacia. I controlli sono basati su metodi fisici, chimici e biologici.

Controlli Fisici
Sono controlli che vengono effettuati a mezzo di strumenti di misurazione associati all'apparecchiatura di sterilizzazione e che ne riportano i risultati su una stampata sulla quale vengono riportati tutti i valori corrispondenti al ciclo di sterilizzazione effettuato dall'autoclave.

Controlli Chimici
Il loro principio di funzionamente si basa sull'uso di inchiostri in grado di reagire se esposte a stimoli quali: calore, vapore e pressione. Si effettuano inserendo all'interno delle buste contenenti gli strumenti da sterilizzare di striscie di carta contenti tali inchiostri, che cambiano colore in funzione dei parametri di sterilizzazione (temperatura, tempo, umidità relativa e pressione).

Controlli Biologici
I batteri in forma vegetativa ed i virus vengono inattivati dalle procedure di sterilizzazione. In base a questo principio si utilizzano preparati batterici innocui per testare l'effettiva capacità sterilizzante del processo. A questo scopo si utilizzano apposite fialette conteneti colonie di batteri e se ne verifica l'effettiva disattivazione quando sottoposti ad un ciclo di sterilizzazione in autoclave.

Radiologia Digitale

CHE COS’È?

lo Studio si avvale delle più moderne tecnologie digitali per l'acquisizione di immagini e radiografie. Nella sala radiologica ( totalmente schermata grazie alle pareti piombate secondo le norme di radioprotezione) è presente un apparecchio ortopantomografico digitale ed uno scanner dedicato, in grado di acquisire lastre endorali ed ortopantomografie (le cosiddette “panoramiche”) in tempo reale, cosi da garantire allo staff medico diagnosi immediate da ogni postazione operativa ed una chiara comprensione delle problematiche da parte dei pazienti.

Imagine e Database Virtuali

CHE COS’È?

L'era digitale ha rivoluzionato la nostra civiltà in modo radicale. Anche in Odontoiatria l'introduzione di tecnologie digitali consente alla professione un'elevazione degli standard qualitativi legati alle prestazioni erogate, traducendosi in un maggior confort del paziente, minor invasività degli esami radiografici (grazie al minor quantitativo di radiazioni necessarie) e nella riduzione dei tempi clinici.

L'informatizzazione della Struttura consente una maggior comprensione delle patologie presenti e delle diagnosi effettuate, grazie a programmi specifici di simulazione virtuale visibili in tutte le postazioni operative. In questo modo il paziente viene coinvolto interattivamente nel piano terapeutico proposto, aumentando la motivazione alla cura, condizione essenziale per il buon esito della terapia stessa e per la sua predicibilità nel lungo periodo.

Scopri di più sui nostri dentisti e assistenti. L'EQUIPE